Home
Altro giro di vite della censura cinese

28 Settembre 2005

Altro giro di vite della censura cinese

di

Denunciate nuove, ulteriori restrizioni alla libertà d’informazione in Cina, soprattutto nei confronti dei siti Internet

Dopo le polemiche sollevate qualche tempo fa dalla censura praticata da Yahoo! Cina, il paese asiatico ha fissato nuove restrizioni ai siti Internet d’informazione, che intensificano i controlli già imposti ad altri siti Web come i forum. A darne l’annuncio, l’agenzia di stampa Cina Nuova.

“Lo Stato proibisce la pubblicazione di tutte le informazioni il cui contenuto è contrario all’interesse pubblico e alla sicurezza nazionale”, ha scritto l’agenzia di stampa, aggiungendo che queste nuove norme diventano effettive immediatamente. I siti Web di informazione devono “servire il popolo e il socialismo e dirigere l’opinione pubblica nella direzione giusta, nell’interesse nazionale”, precisa poi l’agenzia.

I mass media ufficiali devono ottenere un’autorizzazione per gestire un sito Internet, inoltre, tutti gli amministratori di un sito devono farsi registrare presso gli uffici governativi dell’informazione.

La Cina, che blocca già l’accesso a molti siti d’informazione stranieri, ha creato una cyber polizia, incaricata di sorvegliare i siti Web, di censurare il contenuto e, in primo luogo, di oscurare quelli critici nei confronti del governo.

L’iscrizione obbligatoria fa parte di una serie di disposizioni adottate in marzo per controllare meglio i siti Internet non commerciali, come ad esempio i siti personali o i blog. Su richiesta del ministero dell’istruzione, inoltre, i forum online all’università sono aperti ai soli studenti e tutti gli utenti e gli amministratori devono essere registrati con i propri veri nomi.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.