OFFERTA DEL GIORNO

Machine Learning con Python in ebook a 6,99€ invece di 24,99€

Risparmia il 72%
Home
AltaVista misura la febbre da Mondiali

18 Giugno 2002

AltaVista misura la febbre da Mondiali

di

Davanti al computer di casa come in Giappone, gli animi si infiammano e la febbre sale in occasione del Campionato del Mondo di Calcio 2002.

L’Osservatorio Internet Keyword di AltaVista ha effettuato un monitoraggio per verificare il grado di coinvolgimento degli Internauti europei nei confronti delle imprese atletiche dei rispettivi team nazionali. Contrariamente a quanto si possa pensare, sono stati i tifosi del Nord Europa a manifestare più calore verso i propri beniamini, sfatando così il mito dell’appassionato tifo latino.

Particolarmente galvanizzati dalle sontuose celebrazioni in onore del cinquantenario di regno della regina Elisabetta II, gli inglesi hanno rispolverato tutto l’orgoglio patrio e, a colpi di mouse, hanno sostenuto la loro nazionale in lotta contro Svezia, Argentina e Nigeria. Se per gli inglesi il Mondiale ha assunto davvero priorità assoluta, con la parola
“world cup” al 1° posto nella classifica dell’Osservatorio AltaVista, i rivali svedesi non hanno perso il proprio self control e, nonostante la brillante qualificazione agli ottavi di finale, hanno relegato il “fotboll” in 21° posizione. Ma stranamente sonnacchioso è stato anche il tifo spagnolo, con il termine “mundial” che esordisce soltanto in 16° posizione.

Secondo AltaVista, la delusione ‘mondiale’ ha travolto, invece, i fieri sostenitori della Grande Francia: pieni di speranza e forti di aver conquistato il prestigioso titolo in casa quattro anni fa, a nulla è valso l’interesse e il sostegno dei tifosi per far entrare la palla in rete nel momento decisivo. Batte in ritirata dunque il battaglione francese, nonostante la parola “coupe de monde” avesse già fatto infervorare gli animi degli Internauti gallici, classificandosi al 7° posto. “Ou sont les Bleues?”.

Orgogliosi, ma sempre razionali e morigerati i navigatori tedeschi, che hanno seguito la possente marcia di qualificazione della Germania con proverbiale compostezza: per ora la parola “Weltmeisterschaft” sonnecchia quindi al 5° posto ma promette di avanzare in classifica lenta e inesorabile come un vecchio panzer.

Per quanto riguarda l’Italia, di poco superiore è stato l’interesse degli sfegatati tifosi italiani per la nazionale del “Trap”. I “Mondiali”, infatti, si piazzano solo al 4° posto, mancando clamorosamente il podio. Speriamo non sia questo il nostro vero piazzamento finale ai Mondiali nippo-coreani.

AltaVista conta oggi 3.5 milioni di unique user al mese e con il suo motore di ricerca vengono effettuate 20 milioni di ricerche.

Classifica europea della parola “Mondiali”

1° Inghilterra
2° Italia
3° Germania
4° Francia
5° Spagna
6° Svezia

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.