Home
Agli italiani piace la Rete d’estate

19 Settembre 2002

Agli italiani piace la Rete d’estate

di

Nel mese di agosto i navigatori italiani che si sono collegati a Internet, da casa o dal lavoro, sono stati 12,8 milioni: lo stesso numero del mese precedente

Sarà stato il tempo poco propizio o il fatto che nei luoghi di lavoro raramente si è smesso di lavorare per quattro settimane, ma il risultato è che i navigatori che si sono collegati alla Rete da casa o dall’ufficio almeno una volta nel mese di agosto sono stati gli stessi del mese di luglio: 12,8 milioni. “Le ferie – afferma Alessandra Gaudino, senior analist di Nielsen//NetRatings – incidono piuttosto sulle modalità di consumo del mezzo: il tempo speso online cala circa del 20%: 5 ore e 48 minuti contro le 7 e 25 di luglio. Le fasce orarie più affette da questa flessione sono quelle del primo mattino. Si è navigato meno la domenica a vantaggio del giovedì, venerdì e sabato. Una situazione analoga si era registrata l’anno scorso. L’abitudine al mezzo si dimostra consolidata, dunque, anche in un momento più favorevole ad altre attività: si riducono i consumi ma non si rinuncia al mouse”.

Le previsioni del tempo sono state uno dei tormentoni di questa imprevedibile estate, e alcuni siti sono stati affannosamente consultati alla ricerca di buoni indizi. Meteo.it è cresciuta del 131% (240 mila visitatori), Kwmeteo di Kataweb dell’85% (186 mila utenti). Meteolive.it in agosto ha registrato 108 mila utenti molto fedeli: in media ciascun visitatore ha consultato il sito 2,76 volte contro la media di 1,5 volte dei siti concorrenti.

È continuata anche in agosto la caccia all’ultimo “last-minute” già avviata a luglio. Ne ha beneficiato in particolare il traffico di Lastminute.com (+ 13% rispetto a luglio, 744 mila utenti), di Travelprice.it (+12%, 280 mila utenti), di Usapromotravel.com (+42%, 156 mila navigatori), di Expedia.it (+24%, 108 mila navigatori). Tra i canali dei portali, da segnalare gli incrementi della sezione viaggi di Tiscali (+84%, 197 mila visitatori) e dell’area prenotazioni viaggi di Virgilio (+18%, 168 mila visitatori).

“Interessante il dato di Alitalia.it – commenta Gaudino -: il dominio è cresciuto dell’11% rispetto a luglio, superando i 430 mila visitatori. Il 57% di costoro (circa 246 mila utenti) è poi entrato nell’area protetta dove è possibile prenotare una tariffa attraverso l’inserimento del PIN identificativo. È forse questo il primo step verso una sempre maggiore utilizzazione della Rete anche per transazioni commerciali relative agli acquisti online di biglietti, un mercato già consolidato negli Usa”.

Il caso di Ronaldo e il dilemma sull’accordo dei diritti televisivi per il campionato, hanno avuto ripercussioni anche sul Web, dove gli aggiornamenti potevano essere seguiti minuto dopo minuto. Gazzetta.it si conferma come il magazine sportivo online più visitato: 678 mila lettori digitali (+37% rispetto a luglio). Consultati anche Sportal.it (110 mila utenti, +18%) e i canali sport di Libero (360 mila navigatori) e Tiscali (104 mila). Il “Fenomeno” ha generato incrementi di traffico anche sul sito della squadra milanese: Inter.it cresce del 34%, totalizzando 357 mila visitatori.

Non solo entertainment sulla rete di agosto: si registra ancora movimento sui siti delle Università in prossimità delle scadenze di iscrizione all’anno accademico. L’Università di Parma è stata visitata da 177 mila utenti (+45% rispetto a luglio), quella di Venezia da 145 mila (+37%), quella di Siena da 133 mila (+30%). Il confronto tra le varie didattiche si gioca online e online ci si approvvigiona dei testi per gli esami: la libreria universitaria online (unilibro.it) raggiunge 136 mila navigatori (+37% rispetto a luglio).

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.