REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Aggredire la Complessità nel Mondo IT

24 Febbraio 2003

Aggredire la Complessità nel Mondo IT

di

Leading players, metodologie, servizi, software tools. Un nuovo evento IDC il 4 marzo 2003 a Milano, al Milan Marriott Hotel

La partecipazione alla conferenza è gratuita per i dipendenti delle aziende appartenenti ai seguenti settori: Media – Finance – Manufacturing – Transports, Utilities e Trade – Services e Pubblica Amministrazione; mentre per gli esponenti di tutte le altre aziende la partecipazione è a pagamento. Per i lettori di Apogeonline è previsto uno sconto del 30% sulla quota di partecipazione (specificare nel campo “Note” del form online di iscrizione “Abbonato alla Newsletter di Apogeonline”). Per iscriversi online cliccare qui.

In un contesto di incertezza economica e di conseguente attenzione totale ai costi da parte di ogni tipologia di attore economico, ci si pone una serie di quesiti: in che area le aziende si avviano a concentrare i loro investimenti in tecnologia? quali sono gli ambiti maggiormente impattati dalla riduzione degli investimenti? e, anche in risposta a questi processi, come si declina la scelta tra outsourcing e gestione interna? quali tecnologie e processi si adottano per ottimizzare il ritorno dell’infrastruttura IT ed in primis del corredo applicativo? Il tutto misurato in un contesto in cui due fenomeni sono assolutamente evidenti ed inarrestabili:

  • da un lato una crescita esponenziale delle informazioni e dei dati – di varia natura e provenienza – che devono essere continuamente ed in tempo reale, aggiornati, allineati, aggregati, resi disponibili e condivisi in rete;
  • dall’altro una proliferazione, spesso incontrollata, di applicazioni, a partire da quelle gestionali – le prime in ordine temporale – fino a giungere a quelle “collaborative” e di business; applicazioni sviluppate internamente o da terze parti, che si sono stratificate e moltiplicate nel tempo, e che devono in qualche modo interagire con la “spaghetti architecture” già esistente nelle aziende.

Se progetti in ambiti tecnologici meno core possono essere posticipati o anche significativamente mutati senza un impatto significativo sul business dell’azienda, la gestione della complessità per mezzo del controllo e dell’integrazione del patrimonio informativo (applicazioni e dati) deve essere necessariamente affrontato al più presto. Il rischio è un impatto immediato e negativo sui processi quotidiani dell’organizzazione e quindi, in ultima istanza, sul suo posizionamento competitivo. È infatti mandatario, nell’attuale contesto di mercato, poter controllare e misurare qualsiasi progetto di sviluppo del sistema informativo ed avere la certezza che questo risponda esattamente non solo ai requisiti iniziali in termini di qualità e tempi, ma anche ad obiettivi di ROI (return on investment) valutati sia su performance tecnologiche che, sempre più, su performance e risultati di business.

Obiettivo della conferenza IDC è quello di avvicinare gli utenti all’utilizzo dei web services e delle più moderne soluzioni di integrazione, sottolineandone il ruolo centrale in una strategia di gestione della complessità ed ottimizzazione dei costi.

Il target di riferimento della conference è estremamente ampio e riguarda le seguenti funzioni aziendali:

  • Top Management
  • Direzione Organizzazione e Sistemi
  • Direzione Sistemi Informativi

Per ogni informazione:
Segreteria Organizzativa, IDC Italia – European Conference Group, Galleria Buenos Aires, 1 20124 Milano Telefono 0220226.254 Fax 02 20226213 oppure 02 28457333 – E-mail.

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.