ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
Adobe e la collaborazione online

04 Giugno 2008

Adobe e la collaborazione online

di

Quel che si dice in Rete. Il lancio del nuovo Adobe Acrobat mostra una nuova tendenza, la collaborazione a distanza è sempre più una realtà. Venezia prova il WiFi balneare. Google Maps: un mash-up per programmare le vacanze

Adobe entra prepotentemente nel mondo delle web application e lancia Acrobat, una suite di collaborazione online centrata sulla condivisione di testi. Maestro Alberto ne riassume le principali funzionalità, notando però una certa lentezza nel caricamento. Tiziano Fogliata punta i riflettori sul tool più interessante dell’applicazione. Si tratta di Adobe ConnectNow, un’applicazione che permette a un massimo di tre persone di riunirsi in teleconferenza condividendo schermo e whiteboard.

Per Robert Scoble si tratta dell’ennesimo esempio di un modo di lavorare che sta cambiando, «cambiamenti enormi che arrivano un po’ da tutti, non da un’unica azienda come successe negli anni ’80, quando il software disegnato allo Xerox PARC diventò il Mac e Microsoft Word». Oggi il nostro modo di lavorare in team è sempre più influenzato, ricorda Scoble, da una serie di tecnologie abilitanti che ci permettono di lavorare rimanendo sempre in contatto. Visionpost ha però ancora qualche dubbio riguardo alla banda: riuscirà un’applicazione così complessa a essere effettivamente utilizzabile anche in condizioni non ottimali?


Gli altri temi del giorno:

A Venezia arriva il WiFi sulla spiaggia; lo racconta Dema, che analizza a fondo come il progetto è stato realizzato e quali sono i suoi punti di forza.

A Google Maps manca la possibilità di lavorare sulle mappe in modo collaborativo. I Googlisti hanno trovato un mash-up che ovvia all’inconveniente e permette di interagire in gruppo con le mappe. Ora organizzare le vacanze sarà più facile.

World of Warcraft ora ha una parodia, dal nome che è tutto un programma: WTF. Ziokendo lo ha provato e riporta le sue impressioni.

Mauro Lupi commenta l’operazione marketing di Samsung per i prossimi europei di calcio, tutta centrata sul tifo e dagli aspetti decisamente social.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.