Home
Accessibilità: perché?

02 Marzo 2004

Accessibilità: perché?

di

L'accessibilità, con i suoi criteri progettuali ed esecutivi, sviluppati in anni di ricerche a livello internazionale, è oggi una realtà che permette a chi sviluppa siti di fare prodotti editoriali e servizi altamente qualificati in grado di rispondere alle esigenze di tutti gli utenti

Dal 17 dicembre 2003 il disegno di legge sull’accessibilità delle applicazioni telematiche proposto dal Ministro Lucio Stanca nell’aprile scorso, è stato approvato dal Senato e pubblicato sulla G.U. n.13 del 17/01/2004 come legge 4/2004.

Questo significa che tutti i siti della Pubblica Amministrazione italiana e i siti che godono di finanziamento pubblico, saranno obbligate al rispetto delle linee guida sull’accessibilità.

Il disegno di legge prevede anche delle sanzioni agli Art. 4 e Art. 9: si tratta di sanzioni disciplinari per i funzionari che non rispetteranno questa nuova legge e l’annullamento di tutti i contratti di fornitura che non garantiranno e non offriranno l’accessibilità nelle loro proposte.

Ma perché parlare tanto di accessibilità?

Il pregio più importante dell’accessibilità consiste nella possibilità di realizzare siti ed applicazioni Web in grado di essere fruite da tutti gli utenti indipendentemente sia dalle caratteristiche degli utenti stessi – in questo caso ci si riferisce tendenzialmente ad utenti disabili ed anziani con poca dimestichezza con le nuove tecnologie – ma anche e soprattutto indipendentemente dai media di accesso degli utenti.

Questa seconda casistica include potenzialmente tutti gli utenti della Rete che accedono ai servizi ed alle informazioni da postazioni non tradizionali, intendendo per postazioni tradizionali un Pc con un modem di media velocità, uno schermo con una risoluzione minima di 800 x 600 pixel, casse audio e tutti i plug in installati correttamente.

Ma oggi Internet non è più solo questa. Il proliferare delle nuove tecnologie wireless e dei nuovi media di accesso alternativo permettono un’ampia flessibilità ed aumentano esponenzialmente le condizioni con cui gli utenti si connettono ai siti web: Palm, PDA, Smart Phone, telefoni 3G, navigazione via voice in auto…

Le caratteristiche di questi nuovi media di accesso, sempre più ampiamente utilizzate dalla comunità business e hi-tech, sono estremamente differenti dalla postazione tradizionale precedentemente citata: hanno monitor con risoluzioni e gamme di colori differenti, diverse velocità di accesso, diverse modalità di interazione e visualizzazione. Per questo un sito Web deve già essere pensato per venire incontro alle esigenze di tutti i potenziali utenti.

L’accessibilità infatti consente un’ampia compatibilità con tutti i media di accesso permettendo a tutti gli utenti di collegarsi senza problemi e fruire di tutte le informazioni e servizi disponibili.

Questa massima compatibilità si prefigura oggi come un valore aggiunto insostituibile per tutti coloro che vogliono riuscire a raggiungere il più ampio numero di utenti e offrire un servizio all’avanguardia e innovativo, raccogliendo il favore degli utenti stessi.

La molteplicità delle modalità (o multimodalità) di fruizione del sito e del servizio diventano un’arma per fidelizzare gli utenti e per realizzare il futuro del web, quell’Always on di cui già da tempo si vocifera e che trova nell’accessibilità un’alleata forte e concreta.

Inoltre, l’accessibilità è in grado di creare success story che i media oggi stanno cercando, permettendo anche di ottenere una risonanza sui media grazie alla lungimiranza ed alla massima flessibilità che si realizza applicando l’accessibilità.

Per questo l’accessibilità permette di avere utenti soddisfatti e porta indirettamente altri utenti, ponendo il sito in una posizione assolutamente privilegiata rispetto alla concorrenza consentendo di offrire i propri servizi a tutti coloro che lo richiedono, con semplicità d efficacia.

Il sito Internet Accessibile.net

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.