FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Accessibilità: Le sfide del 2004

16 Dicembre 2003

Accessibilità: Le sfide del 2004

di

Il 2003 è stato un anno importante per l'accessibilità e per la creazione di una società dell'informazione democratica basata sul principio dell'info-inclusione. È stato l'Anno Europeo delle Persone Disabili, l'anno del semestre italiano, l'anno in cui il termine 'accessibilità' ha iniziato a farsi conoscere anche dai non addetti ai lavori.

È stato un anno intenso, ricco di eventi, convegni, manifestazioni, soddisfazioni per chi crede nell’informazione democratica per tutti i cittadini.

Ma il 2003, ce lo ricorda imperterrito il calendario, sta volgendo al termine. E cosa succederà?

Occorreranno altri 11 anni prima che venga proclamato un anno europeo del disabile e riporti alla ribalta questi argomenti o abbiamo imparato la lezione?

La sfida iniziata ufficialmente nel 2003 non può essere destinata a spegnersi ed evaporare come una passione istantanea. I problemi non sono ancora stati risolti,e per ora sono stati solo portati alla conoscenza del pubblico. L’accessibilità non è una disciplina correlata esclusivamente alle persone disabili, non è una questione secondaria per lo sviluppo del Web ma è un criterio che da quest’anno, grazie alle numerose iniziative, non può più essere sottovalutato o dimenticato.

Il disegno di legge in materia di accessibilità del Web approvato dalla camera il 16 ottobre scorso, in discussione al Senato proprio in questi giorni, non deve essere visto come una rigida imposizione che arriva dall’alto, quanto uno sforzo ed un indispensabile mezzo per promuovere la società dell’informazione e sensibilizzare soprattutto le persone che con una scelta apparentemente banale, come la decisione del sito web, possono involontariamente creare delle barriere tecnologiche che rendono quasi elitario l’accesso alle informazioni.

Ma le informazioni, nella società dell’informazione, sono il nucleo e l’essenza stessa della nostra quotidianità e nessuno può arrogarsi il diritto di escludere gli utenti dalle informazioni di pubblica utilità (altrimenti, perché definirle di “pubblica utilità” se non sono pubbliche ed accessibili?).

Garantire l’accesso e la piena fruibilità delle informazioni diventa il pre-requisito fondamentale e fondante della società dell’informazione in cui il vero valore è costituito proprio dalle conoscenze.

Il 2004 aprirà la vera sfida, introdotta con sfarzo e abbondanza durante questo particolare 2003: dimostrare che fare accessibilità è possibile.

Alcune significative esperienze quest’anno hanno già dimostrato come sia concretamente possibile fare siti e servizi a “misura di utente”: Webank ha lanciato il 25 settembre il proprio sito di e-banking con funzionalità accessibili a tutti gli utenti, indipendentemente dalle caratteristiche dell’utente te e del media di accesso. Prontospesa ha dimostrato come sia possibile fare un servizio di e-commerce accessibile e semplificare la vita agli utenti che possono incontrare le maggiori difficoltà nell’adempiere al compito della spesa settimanale.

Se loro l’hanno già fatto, hanno capito l’importanza di rendere i propri servizi accessibili, significa che si può fare. Non stiamo più parlando di ipotesi e di speranze, ma di esperienze concrete, sotto gli occhi di tutti, che dimostrano anche ai più scettici che l’accessibilità non è solo un’affascinante teoria ma che trova un’applicazione concreta, reale.

Basta volerlo.

La sfida del 2004 è quella di seguire i percorsi e le esperienze pionieristiche di Webank, Prontospesa e di tutti gli altri che nel loro piccolo hanno iniziato a migliorare il proprio sito in una direzione democraticamente accettabile ed accessibile.

Il 2004 inizia fra poco: la sfida è aperta.

—————————————————————————-

Copyright © 2003 (GNU/FDL License) This article is under the GNU Free Documentation License, Gnu.org. Verbatim copying and distribution of this entire article is permitted in any medium, provided this notice is preserved.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.