Cicloni con infiniti occhi

Sessanta volte uragani/3

di

thumbnail

08

nov

2017

In quanti modi si può trasformare un grafico storico sugli uragani che hanno interessato gli USA in centocinquant’anni? Molti.

[Riproduciamo un articolo di Cole Nussbaumer Knaflic, di cui Apogeo ha pubblicato Data Storytelling, libro con tentativi di imitazione. Il post originale, how you would visualize hurricanes, è tratto dal blog storytelling with data.]

[Il post introduttivo alla serie è stato pubblicato il 19 ottobre. Il secondo post è comparso il 26 ottobre.]

Poche settimane fa ho ripreso dall’Economist un grafico sugli uragani negli Stati Uniti e invitato i lettori a rielaborarlo, per dirmi che titolo avrebbero usato per descriverlo al posto dell’originale Gli uragani in America sono diventati meno frequenti. C’è voluto tempo per scegliere le sessanta migliori proposte [che presentiamo nel corso di più articoli su Apogeonline].

Questo è il grafico originale:

Economist_hurricane.png

Uragani, quanti e di quali intensità, dall’Atlantico a un diagramma.

 

Ecco altre rielaborazioni inviate dai lettori.

Billy W.

Billy (Reddit) è stato il primo a raccogliere la sfida. Scrive Questi dati non mostrano alcuna tendenza significativa, meno che mai al ribasso, e l’autore svolge un disservizio verso i lettori nel presentarli come se lo facessero.

Hurricane_Billy.png

Un’interpretazione grafica che contraddice il messaggio originale.

 

Bridge M.

Bridge (Twitter) ha creato due visualizzazioni dei dati, con le rispettive spiegazioni.

Versione A: Nell’attenermi al titolo originale, senza avere letto l’articolo, ho prodotto questo grafico.

Hurricane_Bridge1.png

La percentuali di uragani potenti sembra in crescita rispetto al totale.

 

Versione B: Sensazionalizzando forse il titolo, ho adottato un approccio leggermente diverso, in parte per utilizzare meglio gli spazi bianchi ma anche perché questo è quanto mi immaginavo di leggere.

Hurricane_Bridge2.png

Lo storico potrebbe annunciare uragani di grande potenza in questi tre anni.

 

Budana P.

Suggerisce il titolo Major hurricanes in America have become more frequent (più frequenti gli uragani di potenza sopra la media), con questi commenti e il grafico sottostante:

  • Sono dati in serie cronologica, quindi la via è un grafico a linea.
  • Non trovavo valore aggiunto nel messaggi trasmesso dalla divisione degli uragani in cinque categorie, quindi ne ho usate due.
  • Ho omesso il dato dell’ultimo decennio perché mancano ancora tre anni al suo compimento e il dato si presterebbe a una lettura erronea.
  • Ho aggiunto enfasi con un rettangolo grigio ai dati dal 1971 in avanti, che mostrano una tendenza al rialzo in ambedue le categorie.
Hurricane_Budana.png

Gli ultimi quarant’anni di uragani hanno una tendenza particolare.

 

Cindy C. & Amanda D.

Cindy e Amanda hanno lavorato su una combinazione di barre e linee:

Hurricane_CindyAmanda.png

Un picco di uragani di potenza superiore alla media tra il 1907 e il 1962.

 

Colin W.

Colin (Twitter) ha realizzato una rappresentazione interattiva su Tableau Public, dove i datapoint rivelano dettagli ulteriori al passaggio del mouse. Questa è solo una schermata.

Hurricane_Colin.png

Medie che salgono, medie che scendono in una ennesima visualizzazione.

 

[Presenteremo in altri articoli il resto delle soluzioni fornite dai lettori del blog di Cole Nussbaumer Knaflic. Se i lettori di Apogeonline vogliono cimentarsi nella sfida, possono inviarci il loro lavoro e relative considerazioni all’indirizzo info@apogeonline.com. Il dataset di partenza è scaricabile da Dropbox.]

Data storytelling

I numeri sono così veri che narrano storie diverse.

 




Cole Nussbaumer Knaflic (@storywithdata) ha maturato un'esperienza più che decennale analizzando ed estraendo informazioni da dati per istituti finanziari, aziende, enti no profit e infine Google. Tiene seminari e workshop per organizzazioni che cercano di accrescere il know-how relativo alla presentazione delle informazioni ed è autrice del popolare blog Storytelling with data.

In Rete: www.storytellingwithdata.com

Letto 945 volte | Tag: , , , , ,

Lascia il tuo commento