L'architettura 3D ha fatto… BIM

Nasce una copertina: SketchUp per l’architettura

di

thumbnail

16

mag

2017

La copertina è il più importante biglietto da visita per un libro. E anche la storia di come viene concepita diventa narrazione.

Abbiamo chiesto ai nostri illustratori di raccontarci il percorso che porta a dare una faccia all’idea di un libro di informatica. Laura Pittaccio ha creato SketchUp per l’architettura, aggiunta della settimana alle Idee di copertina.

SketchUp per l’architettura

L’oggetto del libro è un software di disegno architettonico tridimensionale per la cui copertina era necessaria una illustrazione che suggerisse immediatamente la capacità del programma di realizzare disegni tecnici e precisi.

Al requisito più strettamente tecnico, legato all’essenza della trattazione, si poteva però aggiungere qualcosa che movimentasse la situazione.

Mi sono divertita allora a inserire degli elementi di storytelling: due improbabili coinquilini e il loro gatto. Chissà qual è la loro storia… e come le capacità di SketchUp avranno contribuito a darle forma.

SketchUp per l'architettura

Dal monolocale al palazzo congressi, oltre la piantina.

 

Trovate questa copertina riuscita, oppure migliorabile? Attendiamo commenti e suggerimenti, qui sotto o sulle nostre pagine social!




Laura Pittaccio (@LauraPittaccio), classe 1986, è nata e cresciuta a Messina e vive attualmente a Bergamo. Si è laureata in Graphic Design a Reggio Calabria nel 2013. Ha lavorato nella grafica e nell’illustrazione collaborando con agenzie pubblicitarie, studi di architettura e sviluppatori web e app. Nel 2016 ha frequentato il MiMaster. Lavora come freelance, in collaborazione con case editrici e quotidiani. Ha pubblicato nell’estate 2016 una rubrica estiva per il Sole 24 Ore. Lavora alle coverbook di Apogeo e per l’associazione Riparte il futuro.

In Rete: https://www.behance.net/laurapittaccio

Letto 1.289 volte | Tag: , ,

Lascia il tuo commento