2 Commenti

Da Mondrian a Fibonacci

Nasce una copertina:
SQL e Excel

di

thumbnail

01

mar

2017

La copertina è il più importante biglietto da visita per un libro. E anche la storia di come viene concepita diventa una narrazione.

Abbiamo chiesto ai nostri illustratori di raccontarci il percorso creativo che conduce a dare una faccia all’idea di un libro di informatica. Inauguriamo oggi la rubrica Idee di copertina dando la parola a Laura Pittaccio.

SQL e Excel

Come prima ipotesi di lavoro sulla copertina di questo libro avevo pensato inizialmente di partire dalla griglia standard di Excel per arrivare a creare un paesaggio alla Mondrian, ma vista in concreto l’idea non funzionava.

Per fortuna ho avuto la possibilità di poterlo visualizzare immediatamente, grazie ai suggerimenti dell’ufficio grafico della casa editrice.

L’idea parte dall’immagine di un giardiniere che cura questo metaforico giardino, che poi è il foglio di calcolo, mentre con il suo tagliaerba disegna sul prato una sequenza di numeri che corrisponde alla sequenza di Fibonacci, composta da numeri non casuali ma organizzati.

SQL e Excel

Il prodotto finale, con tagliaerba e Fibonacci.

 

Trovate questa copertina riuscita, oppure migliorabile? Attendiamo commenti e suggerimenti, qui sotto o sulle nostre pagine social!




Laura Pittaccio (@LauraPittaccio), classe 1986, è nata e cresciuta a Messina e vive attualmente a Bergamo. Si è laureata in Graphic Design a Reggio Calabria nel 2013. Ha lavorato nella grafica e nell’illustrazione collaborando con agenzie pubblicitarie, studi di architettura e sviluppatori web e app. Nel 2016 ha frequentato il MiMaster. Lavora come freelance, in collaborazione con case editrici e quotidiani. Ha pubblicato nell’estate 2016 una rubrica estiva per il Sole 24 Ore. Lavora alle coverbook di Apogeo e per l’associazione Riparte il futuro.

In Rete: https://www.behance.net/laurapittaccio

Letto 1.532 volte | Tag: , ,

2 commenti

  1. Roberto

    “ed” Excel, con la “d” eufonica

  2. Lucio Bragagnolo

    Abbiamo rispettato il titolo del libro. :)

Lascia il tuo commento