Early Bird, Call for Proposals

Da subito con PyCon Otto

di

thumbnail

13

gen

2017

Torna l’appuntamento annuale che raccoglie il meglio degli sviluppatori, ricercatori e professionisti dell’universo Python.

PyCon Sette, che avevamo anticipato su Apogeonline, è stata l’edizione col più grande numero di partecipanti mai realizzata: oltre 500 persone si sono date appuntamento nella tradizionale sede del Centro Congressi dell’Hotel Mediterraneo di Firenze per un weekend intenso di apprendimento, networking, approfondimento ma soprattutto di socialità. I partecipanti, provenienti da tutto il mondo, da sempre sanno che PyCon Italia è prima di tutto un ambiente confortevole dove ritrovare vecchi e nuovi amici e colleghi in un contesto professionale e sempre stimolante.

L’anno scorso è stata inoltre lanciata per la prima volta la startup competition, con ottimi risultati: tredici startup da tutta Europa si sono iscritte ed i vincitori hanno avuto la possibilità di presentare i loro progetti di fronte ad una ampia platea di presenti. Quest’anno l’iniziativa verrà ripetuta e speriamo di renderla ancora più importante e premiante.

Accoglienza trasversale

Qualche anno fa, quando abbiamo fatto ripartire PyCon Italia dove le esperienze di EuroPython, abbiamo deciso di imperniare il format dell’evento sulle community e sui gruppi di utenza che formavano la community stessa di Python in Italia. In tre anni siamo riusciti ad accogliere ed a dare supporto a varie subcommunity, ricreando quell’ambiente di partecipazione e condivisione che sta alla base del confronto e della crescita di tutti.

Dettaglio da PyCon Sette

Un evento attento alle comunità, alle tematiche e alla possibilità di esprimersi.

 

L’evoluzione di questo modello sta portando i gruppi di utenti a organizzarsi in maniera trasversale in base a tematiche e macroargomenti. Anche le grosse aziende leader tecnologiche a livello mondiale se ne sono accorte e stanno spingendo in questa direzione. Per questo, PyCon Italia Otto avrà un taglio più trasversale a livello di tematiche.

Contemporaneamente, quest’anno, stiamo investendo tante energie per rendere il nostro evento un appuntamento sano ed accogliente anche per i gruppi meno numerosi, a partire dalle donne sviluppatrici. La scarsa percentuale di donne che attualmente lavora nell’IT non rispecchia la quantità che potrebbe. Purtroppo ci sono pregiudizi culturali che inquinano le nostre educazioni e pertanto intendiamo dare possibilità e supporto a chi invece va contro a questi pregiudizi.

Donne a PyCon Sette

Più donne a PyCon Italia: un fatto (a PyCon Sette) e una promessa per aprile.

 

Un’ambiente condiviso vede tutti sullo stesso piano e con le stesse possibilità e, per quanto al momento sia solo una utopia, faremo quanto possibile per andare in questa direzione perché vogliamo che PyCon Italia resti un contesto amichevole, rispettoso e vantaggioso per tutti, dove ognuno abbia la possibilità di esprimersi, condividere e confrontarsi.

Per questo abbiamo aumentato l’entità dei grant per disoccupati e donne sviluppatrici che volessero essere presenti a PyCon Italia senza averne la possibilità. Sul nostro sito ci sono tutte le indicazioni per richiedere il grant che prevede, di base, l’ingresso alla conferenza ed un posto letto in room sharing con altri utenti o con lo staff della conferenza.

Proposte e sconti

Il Call For Proposals di quest’anno sta andando particolarmente bene, battendo ogni record di proposte di talk pervenute. C’è ancora tempo: la chiusura è prevista per il 22 gennaio. Chi vuole può ancora inviare la propria proposta.

I talk che formeranno il programma di PyCon Otto veranno selezionati tramite una votazione comunitaria cui potranno partecipare solo gli acquirenti di un biglietto con la tariffa Early Bird, in scadenza il 31 gennaio: un’occasione per dare il proprio contributo al successo di PyCon Otto… e garantirsi il posto al prezzo più conveniente. Ci vediamo a Firenze dal 6 al 9 aprile!

Firenze di notte

In un’atmosfera come questa, trovarsi a parlare di Python è ancora più piacevole.




Matteo Benci lavora da cinque anni all'organizzazione di PyCon Italia e da due anni ne è coordinatore. Ha collaborato a varie edizioni di Better Software, Better Embedded, QtDay e GoLab. Cantante per passione e multitasker all'ennesima potenza, ha ipotecato da tempo molte ore di sonno immolandole agli idoli oscuri dell'efficienza all'urlo di Carpe Diem.

In Rete: https://www.pycon.it

Letto 3.259 volte | Tag: , , ,

Lascia il tuo commento