Comunità diverse, linguaggio comune

Il lancio di PyCon Sette

di

thumbnail

16

mar

2016

L’evento più importante dell’anno per i pythonisti, con una offerta senza pari di opportunità di apprendimento e discussione.

PyCon Italia è la conferenza nazionale che raccoglie professionisti, ricercatori e appassionati di Python. Organizzata nella splendida cornice di Firenze, PyCon sarà un weekend imperdibile per imparare, confrontarsi e scoprire Python.

Lanciata dall’associazione Python Italia nel 2007, la conferenza ha superato presto i 300 partecipanti nel 2009 grazie alla partecipazione di Guido Van Rossum, inventore del linguaggio. Nel 2011 la prima edizione di EuroPython ha consacrato il team organizzatore e ha portato alla decisione di lasciare la conferenza per tre anni a Firenze, invece dei soliti due. Questo il commento di Guido:

Pycon Italia mi è piaciuta! Ha tutto: una bella città, una grande organizzazione e alcuni dei più brillanti sviluppatori Python italiani.

Dopo l’esperienza di PyCon Sei (di cui si trova in rete una sommaria ma eloquente galleria di immagini) e il successo della partecipazione delle subcommunity alla conferenza, quest’anno la rete si allarga per valorizzare tutti i sottogruppi della grande famiglia Python. La parola d’ordine è diversità: PyCon Sette promuove ancora di più la struttura eterogenea della comunità Python e l’identità di tutti i suoi interlocutori aprendo le porte attraverso il Call for Subcommunities a nuove subcommunity. Mentre scriviamo, queste saranno protagoniste a PyCon Sette:

  • PyData, comunità dedita all’uso di Python in campo scientifico, che dopo una esperienza positiva a PyCon Sei ha deciso anche quest’anno di tenere la conferenza PyData Florence all’interno di PyCon Sette.
  • DjangoVillage: PyCon accoglierà la conferenza italiana dedicata a Django, framework Python di grande popolarità.
  • Django Girls, il workshop pensato appositamente per ragazze che desiderano imparare a programmare con Django, di grande successo all’estero e da poco arrivato anche in Italia.
  • Odoo Italia, la comunità nazionale attorno all’omonimo software open source di Enterprise Resource Planning (ERP).
  • ITPUG, l’Italian PostgreSQL Users Group, fondato nel 2007 per la promozione in Italia del database libero PostgreSQL.

All’interno dell’evento ogni subcommunity avrà un suo spazio definito, track tematiche di interventi, ma anche sprint, open-space ed eventi, aperti a tutti i partecipanti.

Il programma

PyCon Sette sarà organizzata in tre tracce di talk e training; avrà un helpdesk, grazie al quale i partecipanti potranno fissare appuntamenti e parlare con gli esperti di Python.

Lunch a PyCon Sei

Un’agenda di valore (qui l’edizione 2015) anche per le pause tra speech e keynote.

È difficile presentare come si meritano le decine di interventi in agenda nello spazio di un articolo. Solo per dare un assaggio del nutrito menu a disposizione, ecco alcuni degli speech da non perdere:

A cui vanno aggiunte sessioni plenarie come Exceptions and Error Handling in Python 2 and Python 3 di Alex Martelli e Python and the Dawn of Gravitational-Wave Astronomy di Franco Carbognani, i keynote di Emma Gouillart e Andrea Procida, il Python Web Framework Royal Rumble con Alessandro Molina, Iacopo Spalletti e Nicola Iarocci e molto, molto altro.

Servizi e supporto

Tra i servizi degni di nota della conferenza: la possibilità di sapere in anticipo chi parteciperà, un modo per fare networking prima dell’evento; la startup competition, che promuoverà le startup che lavorano con Python; eventi sociali per favorire la socializzazione e la creazione di legami e anche una sessione di recruiting, dedicata a chi cerca e chi offre lavoro, per scambiare liberamente curriculum e contatti.

Non solo: un programma di grant permetterà il soggiorno e la partecipazione a Pycon Sette anche a disoccupati e sviluppatrici, fino allo sfruttamento completo dei fondi a disposizione per questa iniziativa.

T-Shirt da PyCon Sei

Python si può usare anche per descrivere la migliore conferenza italiana su Python.

Attorno alla conferenza vera e propria si terranno infine eventi più rilassati e divertenti, come la PyBirra del 15 aprile e la PyFiorentina del 16 aprile. Insomma, è in programma un PyCon Italia denso di contenuti e opportunità come non mai.

Dove, come, quando

PyCon Italia si terrà dal 15 al 17 aprile 2016 presso il Grand Hotel Mediterraneo di Firenze al civico 44 di Lungarno del Tempio, a due passi dalla cattedrale di Santa Croce.

A PyCon Sei in monopattino

C’è chi ricorrerà a qualunque mezzo pur di presenziare a PyCon Italia 2016.

Fino al 31 marzo il prezzo di ingresso è di 70 euro per gli studenti, 120 euro per i singoli e 190 euro per gli ingressi aziendali. Nei giorni seguenti e durante la manifestazione i prezzi saranno più elevati, per cui conviene muoversi ora!




Matteo Benci lavora da cinque anni all'organizzazione di PyCon Italia e da due anni ne è coordinatore. Ha collaborato a varie edizioni di Better Software, Better Embedded, QtDay e GoLab. Cantante per passione e multitasker all'ennesima potenza, ha ipotecato da tempo molte ore di sonno immolandole agli idoli oscuri dell'efficienza all'urlo di Carpe Diem.

In Rete: https://www.pycon.it

Letto 2.298 volte | Tag: , , , , , , ,

Lascia il tuo commento