Equazioni che si possono guardare

Tipografia Feynman

di

thumbnail

09

set

2014

Le grandi opere – dell’intelletto – generano bellezza e ordine anche quando il loro autore può solamente lasciarle in eredità.

Richard Feynman rimane nella storia della scienza anche per le sue conferenze, coinvolgenti e convincenti a sufficienza da meritare la raccolta in libri come i Sei pezzi facili e i Sei pezzi meno facili editi da Adelphi.

Il California Institute of Technology (Caltech) e il sito interno all’ateneo Feyman Lectures hanno di recente messo a punto una bella edizione online delle Feynman Lectures on Physics.

Questa edizione è stata progettata per la facilità di lettura su apparecchi di ogni forma e dimensione; testo, immagini ed equazioni possono essere ingranditi e mantengono la loro qualità.

Uno dei passaggi più dolorosi da carta a digitale è il degrado tipografico, problematico in quanto il lettore medio avverte il disagio, ma solo inconsciamente. Così manca una domanda di qualità, legature o crenature rimangono materia per cerchie specialistiche e non nasce una cultura tipografica diffusa, anche elementare.

Le Feynman Lectures on Physics dimostrano che l’eccellenza tipografica nel digitale è sempre più raggiungibile e la ricetta, diversamente che su Masterchef, non richiede talenti prodigiosi, solo applicazione puntuale e conoscenza delle tecnologie a disposizione. Le Lectures sono accompagnate da una nota tecnica che a suo modo vale un manuale:

Questa edizione basata su HTML5 contiene equazioni LaTeX rese graficamente da MathJax JavaScript, e immagini vettoriali scalabili (SVG). Il browser deve sfruttare JavaScript e consentire l’esecuzione di script da mathjax.org. LocalStorage deve essere abilitato. Raccomandiamo l’uso di un browser moderno; alcuni browser vecchi possono mostrare scorrettamente questa edizione. I browser che non riconoscono SVG potrebbero sostituire le immagini con file PNG, che si degradano se ingrandite. Non prendiamo in considerazione versioni di Internet Explorer più vecchie della 8.0.

Richard Feynman sarebbe probabilmente soddisfatto del risultato: scienza elevata, portata al pubblico più vasto possibile, da ammirare anche esteticamente e formalmente, senza barriere: basta un computer da tasca. E senza compromessi.




Lucio Bragagnolo (@loox) è giornalista, divulgatore, produttore di contenuti, consulente in comunicazione e media. Si occupa con entusiasmo di mondo Apple e digitalizzazione a scuola e in azienda. Dal 2015 è membro del comitato tecnico-scientifico di LibreItalia. Nel tempo libero gioca di ruolo, legge, balbetta Lisp e pratica sport di squadra. È sposato felicemente con Stefania e padre apprendista di Lidia. Insieme a Luca Accomazzi è autore per Apogeo dei manuali su OS X, tra i quali OS X Server e i recenti OS X 10.11 El Capitan e OS X oltre ogni limite. Con Swift ha fatto tutto da solo.

In Rete: macintelligence.org

Letto 2.814 volte | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia il tuo commento