8 Commenti

Visti da Boscarol

I social network spiegati a Caparezza

di

thumbnail

19

mag

2011

Qualche giorno fa il cantante, ultima celebrità in ordine di tempo, si è espresso in modo molto critico riguardo alle reti sociali come Facebook. Sfugge ancora troppo spesso il senso dello strumento. E allora Apogeonline, in un afflato da servizio pubblico, prova a rispiegare tutto da capo




Maurizio Boscarol si occupa di tecnologia dagli anni '80, di comunicazione dagli anni '90, e di comunicazione applicata alla tecnologia dal 2000. In compenso non sa fare il caffè (ma consiglia a tutti La caffettiera del masochista). Psicologo e informatico, master in gestione del multimedia, dal 2000 gestisce Usabile.it, il primo sito indipendente sull'usabilità e l'interaction-design in Italia. Si occupa di consulenze di usabilità e di progettazione dell'interazione e delle interfacce utente. Nel 2003 ha pubblicato Ecologia dei siti web. Insegna Informatica alla Facoltà di Psicologia dell'Università di Trieste. A tempo perso fa il vignettista e l'illustratore.

In Rete: www.boscartoon.com

Letto 10.273 volte | Tag: , , , , ,

8 commenti

  1. ivana

    Spiegazione molto efficace. E cosa ne pensa l’autore dell’argomento “social network e biblioteche?” In molte organizzazioni pubbliche di cui le biblioteche fanno parte, facebook e’ inabilitato perche’ si e’ verificato un abuso dello strumento (operatori che pubblicano dati relativi ai pazienti su fb, operatori che stanno su fb invece che fare le cose x cui sono pagati…d’altro canto nel nostro Istituto, ambiente sanitario, essendoci una biblioteca per i pazienti, fb e’ accessibile perche’ sarebbe impensabile non ci fosse..
    Servirebbe stilare dei principi di “good social network practice” per non buttare il bambino con l’acqua sporca ma evitare, per quanto possibile, un utilizzo incosciente di tali strumenti. Magari ci sono gia’ e io non lo so…

  2. Maurizio Boscarol

    L’abuso della rete sui luoghi di lavoro è un tema che interessante che non ho ancora seguito abbastanza da vicino. So che negli USA ci sono le AUP http://en.wikipedia.org/wiki/Acceptable_use_policy, regole di comportamento accettabile, che possono variare molto per ciascuna organizzazione. Noi siamo un po’ meno strutturati. E aperti ad abusi in un senso e nell’altro. Conosco situazioni kafkiane dove un insegnante è stato addirittura sospeso per aver scaricato (pare anche inconsapevolmente, ma siamo ai “si dice…”) un allegato sul computer di una scuola. E’ recente la notizia che alcuni dipendenti affronteranno una causa per peculato e abuso d’ufficio per aver navigato a scopi personali sul luogo di lavoro. Credo che solo con le prime sentenze avremo un quadro chiaro di come il nostro sistema normativo reagisca alle nuove tecnologie. Diciamo che siamo lenti ad adeguarci…

  3. I social network spiegati a Caparezza – 2 | Apogeonline

    [...] prima parte, pubblicata il 19 maggio 2011 Condividi/segnala/spedisci var a2a_config = a2a_config || {}; [...]

  4. Angel

    Bellissima vignetta.
    Si potrebbe aggiungere anche il fatto che del web 1.0 sono rimasti i forum, le chat e le email, mentre le dot com sono fallite. Io stessa ho cominciato ad usare internet a 13 anni, nel 1999, andando sui forum di manga e anime :)
    Detto questo, posso capire un atteggiamento di sospetto nei confronti di facebook. Proprio per quello che dice Licklinder: facebook riversa su internet le persone che hai vicine geograficamente nella tua vita (parenti, gli amici del sabato sera, compagni di scuola, colleghi), non quelle persone che hanno interessi simili ai tuoi. A Facebook in effetti preferisco Twitter proprio per questo motivo :)
    Aspetto la seconda parte della vignetta :)

  5. I social network spiegati a Caparezza – 3 | Apogeonline

    [...] puntate precedenti: prima, seconda Condividi/segnala/spedisci var a2a_config = a2a_config || {}; a2a_localize = { Share: [...]

  6. I social network spiegati a Caparezza – 4 | Apogeonline

    [...] puntate precedenti: prima, seconda, terza Condividi/segnala/spedisci var a2a_config = a2a_config || {}; a2a_localize = { [...]

  7. I social network spiegati a Caparezza – 5 | Apogeonline

    [...] puntate precedenti: prima, seconda, terza e quarta Condividi/segnala/spedisci var a2a_config = a2a_config || {}; [...]

  8. I social network spiegati a Caparezza – 6 | Apogeonline

    [...] puntate precedenti: prima, seconda, terza, quarta e quinta Condividi/segnala/spedisci var a2a_config = a2a_config || {}; [...]

Lascia il tuo commento