Rassegne

Skype sempre con te

di Federico Fasce

thumbnail

31

Ott

2007

Quel che si dice in Rete. Tre Italia e il nuovo cellulare Skype. La scienza e i social network. L'importanza del monitor. Digitale Terrestre: strategia sbagliata?

Arriva Skypephone con 3. Con una mossa a sorpresa 3 Italia presenta un nuovo cellulare con Skype integrato. Lucacicca spiega come funzionerà, mentre Massimo Mantellini, pur applaudendo all'iniziativa, si chiede se non ci sia qualche costo non dichiarato. Per Massimo Cavazzini è certo, e anche giusto, che non tutto sia gratis. D'altra parte lo stesso Skype non è gratuito. E infatti Dario Bonacina evidenzia uno dei limiti di Skype in mobilità: niente supporto al servizio Skypeout. Cristiano Fino aggiunge una dettagliata scheda tecnica del telefono e alcune informazioni sui costi, mentre Pietro Saccomani spiega l'importanza dell'offerta di 3. SpotX presenta gli spot pubblicitari del telefono Skype.

Condivisione e Scienza. Dopo un incontro al Festival della Scienza, Mafe si trova a ragionare sul rapporto tra i social network e il mondo accademico, chiedendo i pareri dei ricercatori che vivono in Rete. Simone Morgagni spiega perché i blog scientifici siano così rari, ma Odiamore sembra dimostrare il contrario: molti scienziati condividono senza problemi le loro ricerche.

Uno studio ergonomico. Effetto Farfalla spiega come costruire un ambiente di lavoro piacevole ed usabile, soffermandosi soprattutto sulle sue scelte riguardo al monitor.

Digitale terrestre e HD. Tommaso Tessarolo ragiona sul digitale terrestre, spiegando come la strategia di lancio avrebbe potuto essere migliorata puntando sull'alta definizione.

Il design nello spazio. Luca Mascaro parte dalla notizia di uno spazioporto che Virgin avrebbe deciso di realizzare per riflettere sul design di prodotti in assenza di gravità.

YouTube per le Gif. Luca Moretto segnala un singolare sito costruito sul modello di YouTube, che utilizza un sistema video un po' antiquato: le gif animate.

Un bel film. A Gioxx Ratatouille, il nuovo lavoro di Pixar, è piaciuto molto, e racconta perché.