Notizie

Google sfida la Tv nel campo dell´advertising

di Raffaella Scalisi

thumbnail

26

Mag

2006

Il colosso di Mountain View fa il suo ingresso nella pubblicità in video, affiancando Video Ads alle AdSense

Google entra nel settore dei video-spot. Il colosso di Mountain View ha infatti deciso di lanciare il servizio Video Ads che affiancherà i programmi promozionali di AdSense . In questo modo, oltre a poter pubblicare sul proprio sito annunci testuali e banner contestuali, tutti gli iscritti ad AdSense potranno inserire, nei loro siti, pubblicità sotto forma di video. L´advertising si arricchisce e il colosso della ricerca entra definitivamente in competizione con la pubblicità televisiva.

La scelta di Google è stata dettata dalla banda larga, sempre in costante crescita per velocità e diffusione. Anche la pubblicità online deve stare al passo con i nuovi standard, rispondendo nel migliore dei modi a quelle tendenze che, più di altre, incuriosiscono l´utente invogliandolo a cliccare proprio su quel messaggio promozionale. Il mercato delle inserzioni su Internet è cresciuto del 30% nel 2005, e ora rappresenta oltre 12,5 miliardi di dollari. Per Google, che attraverso AdSense incassa quasi la metà delle proprie entrate, è senza dubbio un´ulteriore traguardo. Quello che Google ha fatto è stato soltanto eseguire «le indicazioni di una parte degli inserzionisti, che richiedevano una piattaforma più ricca e multimediale per la diffusione dei loro messaggi promozionali», ha spiegato Gokul Rajaram, product manager di AdSense.

I video pubblicitari presenti sui siti degli inserzionisti saranno in versione Click-to-play, cioè compaiono inizialmente su uno schermo statico simile a un televisore e, una volta attivati per mezzo di un click sopra il tasto play, lo schermo trasmette l'inserzione dotata di audio, permettendo di interromperne la visione in ogni momento. Il nuovo servizio, che sarà inizialmente disponibile in Canada, Giappone e Stati Uniti, verrà esteso in seguito anche agli altri Paesi.