ECommerceNews

Wikipedia s'interroga sul suo modello di business

di Raffaella Scalisi

19

Gen

2005

La principale enciclopedia online gratuita, sviluppatasi grazie agli articoli e ai regali dei suoi lettori, studia come crescere

Wikipedia ha quattro anni ed è l'enciclopedia online libera e gratuita più autorevole del Web. È classificata fra i 200 siti più consultati nel mondo e ha superato il milione di articoli pubblicati in più di 50 lingue.

In origine, Wikipedia funzionava con un server, poi si è passati a quattro, e i problemi tecnici hanno continuato a crescere all'aumentare del numero di documenti pubblicati e di utenti. Il progetto si è quindi organizzato in fondazione nel 2003, cosa che gli ha permesso di avere accesso alle donazioni e di sollecitare le altre grandi fondazioni americane per ottenere denaro. Nell'autunno 2003, la fondazione ha così ottenuto 40.000 dollari per l'acquisto di nuovi server.

Tre le raccolte di fondi organizzate ogni anno. La prossima avrà luogo tra febbraio e marzo 2005 mentre l'ultima, organizzata presso gli internauti, nel settembre scorso, ha permesso a Wiki di raccogliere 60.000 dollari online, mentre l'obiettivo iniziale era di 50.000.

Oggi, una quarantina di server supportano centinaia di migliaia di collegamenti quotidiani. Così, le somme raccolte sono assegnate per il 90% al settore tecnico (server, banda occupata), mentre il resto copre le spese di trasferimento dei dirigenti o la registrazione dei nomi di dominio.

Un successo che potrebbe ora trasformarsi in sfida. L'audience crescente, infatti, richiede più manutenzione e più denaro e, anche se la gratuità dell'enciclopedia non viene messa in discussione, la dirigenza è alla ricerca di nuove forme di finanziamento in grado di fare fronte alle sempre crescenti necessità della comunità.