ECommerceNews

I booksellers on line europei battuti dall'americana Amazon

di Raffaella Scalisi

27

Lug

2000

Secondo una recente ricerca di IDC, Amazon avrebbe conquistato il mercato europeo imponendosi sui venditori di libri on line del Vecchio Continente.

Amazon avrebbe venduto in Europa molto più dei suoi concorrenti locali, come ad esempio Bertelsmann. Questo distacco è avvenuto nonostante Amazon non abbia siti in tutte le lingue, essendo presente solo in Inghilterra, in Germania e in Austria.

Gli operatori europei sono numerosi e certamente non si tratta di piccole realtà. I principali sono Alapage, Amazon, Bokus, BOL, Buecher, FNAC e WHSmith. Bertelsmann e BOKUS (Scandinavia) hanno peraltro definito recentemente un'alleanza per la vendita on line di libri e dischi. Nonostante ciò, secondo la società di ricerca IDC, gli europei stanno rischiando di rimanere indietro rispetto all'americana Amazon.

I compratori di libri on line europei sono al momento in gran parte utenti caratterizzati da un alto livello culturale che necessitano di libri tecnici e accademici spesso pubblicati solo in inglese. Amazon ha finora risposto efficientemente a questa richiesta, fornendo agevolmente pubblicazioni americane di settore.