APOGEOnLine


Apogeonline Google Book Search
Copertina

Sviluppare applicazioni Android con Google Play services

di Massimo Carli

Prezzo: 39,00 Euro

Il primo manuale italiano dedicato allo sviluppo di app Android con le API di Google Play services.

Iscriviti alla Newsletter

Copertina

C guida alla programmazione

di Pellegrino Principe

Prezzo: 39,00 Euro

Una guida completa al linguaggio C dedicata anche a chi non padroneggia i fondamenti dell'elettronica dei calcolatori e basata sullo standard C11.

News sul tuo sito

Vuoi avere le news di Apogeonline sempre aggiornate sul tuo sito? È semplicissimo: scopri come

feed rss feed atom
Cliccare per un ingrandimento


EBOOK

I chip di Nostradamus

Pensieri tecnologici dal XV al XXIII secolo

di Sorge Leo

Prezzo: 4,99 Euro

Acquistacarrello

.

L'era che stiamo vivendo è caratterizzata dall’elettronica digitale. Oltre ad elaboratori personali e a telefonini, questa tecnologia sta modificando l’intero panorama, entrando nella televisione, nella musica e nei film, ma anche nelle automobili, negli elettrodomestici, nei dispositivi sanitari e in moltissimi altri campi, inventandone sempre di nuovi.

Divulgare questi argomenti è estremamente difficile: il termine microprocessore sembra essere infettivo, e al massimo si riesce a contrabbandarlo come il generico chip, svilendo qualsiasi comunicazione. Eppure stiamo parlando di un dispositivo che ha cambiato il volto del mondo.

La straordinaria rivoluzione dell’oggi nasce ufficialmente nel 1971, allorquando un’azienda statunitense, la Intel, grazie anche ad un italiano, Federico Faggin, inventa un nuovo dispositivo: il microprocessore. Da sempre siamo abituati a manufatti che hanno una sola funzione, ma stavolta non è così: con il microprocessore, per la prima volta nella storia dell’umanità è disponibile un sistema privo di una sua anima unica, ma che grazie ad un agente immateriale, il software, può svolgere teoricamente qualsiasi compito. Il microprocessore rivoluziona il modo di pensare del mondo, imponendosi nei decenni e scatenando vere e proprie guerre commerciali.

Al volgere del Terzo Millennio, però, l’evoluzione del microprocessore sembra fermarsi. La conoscenza è cristallizzata sotto alcune forme ormai schiave del loro stesso successo; l’aumento di potenza imposto dal modello produttivo viene ottenuto inserendo più unità uguali su un’unica piastrina di silicio, il chip. È un processo normale: lo stesso è avvenuto per l’automobile a scoppio, oggi in ridiscussione, gli elettrodomestici classici, la radio e la televisione e molte altre soluzioni tecnologiche.

L’impasse del cuore del microprocessore potrebbe anche essere definitivo. A noi offre l’occasione di una riflessione: come siamo giunti a questo punto? La rinascita della tecnologia è nel Medioevo, quando in circa ottant’anni si sviluppa e giunge a forma compiuta l’antesignana delle scienze moderne, l’alchimia. Certamente dovuta alla riscoperta di antichi testi salvati dai mediorientali e reimmessi in Europa, ai quali molto dovettero tutti i maestri da Leonardo a Newton, per citarne un paio, era quella una scienza dell’uomo che ci avrebbe dato chimica e biologia.

La fisica, quella degli astri e dei proiettili che poi ha portato all’elettronica e alla sua miniaturizzazione, è invece una scienza fuori dall’uomo. Portare conoscenze e coscienze dall’interno dell’uomo verso i punti più lontani da esso è una svolta radicale: può essersi verificata via via nel tempo, un po’ per volta, oppure ha richiesto una decisa frattura con un certo passato?

“I chip di Nostradamus” propende per questa seconda ipotesi, anzi cerca di dimostrare che tale frattura è dovuta ad un sol uomo, circa cinquecento anni fa. L’excursus parte dalla metà del XVI secolo ed affronta alcuni dei principali snodi tecnologici della storia, ipotizzando un rallentamento della microelettronica e dimostrando che con l’avvento delle nanotecnologie - nuove soluzioni che coinvolgono tutte le scienze – si sta tornando ad una scienza dentro l’uomo, che migliora quantità e qualità di cibi, tessuti, medicinali.

Contenuti in breve

I chip di Nostradamus è un agile testo di 120 pagine circa, articolato in dieci capitoli che dall’alchitech portano al nanotech. Per ciascun argomento vengono proposti documenti rari o assenti dalle classiche bibliografie, ma soprattutto affrontati con un taglio a metà tra il videogioco e la divulgazione televisiva. Da Gutenberg a Newton, da Tesla a Shockley, da Holt a Gargini (chi sono costoro?) con un’attenzione particolare al transistor e al microprocessore. L’ultimo capitolo è dedicato alla fantascienza, spesso accreditata di potere anticipatorio (ma così non fu), con un’analisi attenta di quali microprocessori abbiano reso possibili amici e nemici della quarantennale saga di Star Trek.

L'Autore

Leo Sorge scrive sull'elettronica di consumo dal 1976. Ha coordinato tre mensili d'informatica (Computer Shopper, Byte Italia e PCUPgrade). Ha collaborato con svariati quotidiani e settimanali, ha realizzato manuali su svariati argomenti tra i quali home e personal computer, software, satelliti, microprocessori, sicurezza, wireless, blog. Scrive i libri che avrebbe voluto leggere, a cavallo tra scienza, fantascienza e tecnologia, cercando di non far confusione. Con Apogeo ha pubblicato Senza Fili (collana Che Funziona, 2005). Il suo sito è http://www.futuristico.it.

Ebook ma anche carta... e blog

Se siete interessati ad una copia cartacea di questo libro, l'autore la rende disponibile in print-on-demand al solo rimborso delle spese di stampa, gestione e spedizione. Inviare una mail all'indirizzo chip@mclink.it con oggetto NOSTRADAMUS. Lo stesso indirizzo è a disposizione per commenti di qualsiasi genere. Se siete solo curiosi potete scaricare gratuitamente l'indice, il capitolo 1 e il capitolo 3 dell'ebook, mentre su Futuristico è disponibile un contenuto extra, il video "Gutenberg assassino?". Inoltre non dimenticate di fare un salto al blog ufficiale I chip di Nostradamus.

.

I chip di Nostradamus

Pensieri tecnologici dal XV al XXIII secolo

Collana: Apogeoebook

Uscita: Dicembre 2006

Pagine: 118

ISBN: 9788850310449

Booksite:

 »  Presentazione

 »  Capitoli in anteprima

 »  Faq sugli eBook

 »  Catalogo eBook Apogeo

Sfoglia il libro: Google



Copertina

Droni DIY

di Pier Calderan

Prezzo: 29.00 Euro

Un manuale dedicato a chi vuole scoprire il fantastico mondo dei droni, per costruirne uno e farlo volare.



Copertina

C guida alla programmazione

di Pellegrino Principe

Prezzo: 39.00 Euro

Una guida completa al linguaggio C dedicata anche a chi non padroneggia i fondamenti dell'elettronica dei calcolatori e basata sullo standard C11.