APOGEOnLine


Apogeonline Google Book Search
Copertina

Sviluppare applicazioni Android con Google Play services

di Massimo Carli

Prezzo: 39,00 Euro

Il primo manuale italiano dedicato allo sviluppo di app Android con le API di Google Play services.

Iscriviti alla Newsletter

Copertina

C guida alla programmazione

di Pellegrino Principe

Prezzo: 39,00 Euro

Una guida completa al linguaggio C dedicata anche a chi non padroneggia i fondamenti dell'elettronica dei calcolatori e basata sullo standard C11.

News sul tuo sito

Vuoi avere le news di Apogeonline sempre aggiornate sul tuo sito? È semplicissimo: scopri come

feed rss feed atom
Cliccare per un ingrandimento

Cultura libera

Un equilibrio fra anarchia e controllo, contro l'estremismo della proprietà intellettuale

di Lawrence Lessig

Prezzo: 15,00 Euro

Acquistacarrello

.

“Proprietà”

I guerrieri del copyright hanno ragione: il diritto d’autore è un tipo di proprietà. Può essere posseduto e rivenduto, e la legge lo tutela contro il furto. Normalmente, il titolare del copyright riesce a spuntare il prezzo che vuole. I mercati valutano la domanda e l’offerta che determinano in parte il prezzo che egli ne può ricavare.

Ma nel linguaggio comune definire il copyright un diritto di “proprietà” è un po’ fuorviante, perché quella del copyright è una proprietà di tipo particolare. Anzi, l’idea stessa di proprietà di un’idea o di un modo di espressione appare molto strana. Capisco di che cosa mi approprio quando prendo il tavolo da picnic che qualcuno ha lasciato nel suo giardino. Prendo una cosa, il tavolo da picnic e, dopo che l’ho presa, l’altro non ce l’ha più. Ma di che cosa mi approprio quando prendo la buona idea che qualcuno ha avuto quando ha messo il tavolo da picnic in giardino - se per esempio, vado in un grande magazzino, compro anch’io un tavolo e lo metto in giardino? Che cosa sto prendendo in questo caso?

Il punto non riguarda soltanto la concretezza dei tavoli da picnic rispetto alle idee, anche se si tratta di una differenza importante. La questione piuttosto è che in una situazione normale - anzi, praticamente in ogni caso tranne che in una gamma ridotta di eccezioni - le idee diffuse nel mondo sono libere. Non mi approprio di nulla quando copio il modo di vestire di qualcun altro - anche se potrebbe sembrare strano se lo facessi tutti i giorni, ancor di più se copiassi regolarmente il modo di vestire di qualcuno dell’altro sesso. Invece, come affermò Thomas Jefferson (ed è particolarmente vero quando copio il modo di vestire di un'altra persona), “chi riceve un’idea da me, ricava conoscenza senza diminuire la mia; come chi accende la sua candela con la mia, riceve luce senza lasciarmi al buio”1.

Le eccezioni al libero utilizzo sono idee ed espressioni che rientrano nel campo di azione delle legislazioni sui brevetti e sul copyright, e di alcuni altri ambiti di cui non mi occuperò in questa sede. Qui la legge dice che non ci si può appropriare delle mie idee o delle mie espressioni creative senza il mio permesso: la legge trasforma in proprietà l’intangibile.

Ma è importante capire in che modo, fino a che punto e in quale forma - i dettagli, in altri termini. Per farsi un’idea corretta di come sia emersa questa pratica di trasformare in proprietà l’intangibile, dobbiamo collocare questa “proprietà” nel contesto adeguato2.

Per fare questo, uso la stessa strategia della parte precedente del libro. Presento quattro storie che contribuiscano a porre nel giusto contesto l’idea che “il materiale protetto da copyright è una proprietà”. Da dove proviene tale idea? Quali sono i suoi limiti? Come funziona in pratica? Dopo avere letto queste storie, risulterà un po’ più chiaro il significato dell’affermazione - “il materiale protetto da copyright è una proprietà” - e le relative implicazioni si riveleranno alquanto diverse da quelle che i guerrieri del copyright vorrebbero farci credere.

  • Capitolo 7

    Autori che registrano pezzi altrui

    Jon Else è un autore cinematografico. È noto per una serie di documentari è ha avuto molto successo nella diffusione delle sue opere....

  • Capitolo 8

    Autori che trasformano

    Nel 1993, Alex Alben era un avvocato impiegato presso la Starwave, Inc., un’azienda innovativa lanciata dal cofondatore di Microsoft,...

  • Capitolo 9

    Collezionisti

    Nell’aprile del 1996, milioni di “bot” - codici informatici, chiamati spider (o ragni), progettati per cercare automaticamente determinati...

  • Capitolo 10

    “Proprietà”

    Jack Valenti è stato presidente della Motion Picture Association of America (MPAA) fin dal 1966. Fece la sua prima apparizione a...

.

Cultura libera

Un equilibrio fra anarchia e controllo, contro l'estremismo della proprietà intellettuale

Collana: Cultura digitale

Uscita: Febbraio 2005

Pagine: 256

ISBN: 9788850322503

Formato:

Booksite:

 »  Presentazione

 »  Introduzione

 »  Prefazione

 »  Presentazione

 »  Parte 1

 »  Parte 2

   »  Capitolo 7

   »  Capitolo 8

   »  Capitolo 9

   »  Capitolo 10

 »  Parte 3

 »  Parte 4

 »  Conclusione

 »  Postfazione

 »  Note

 »  Ringraziamenti

 »  L’autore

*Licenza Creative Commons



Questo libro è rilasciato sotto Licenza Creative Commons.

Sfoglia il libro: Google



Copertina

Web Marketing facile per tutti

di Andrea Maggiolo

Prezzo: 9.99 Euro

Questo manuale spiega con parole semplici e chiare come creare un progetto di web marketing a basso budget e alta redditività.



Copertina

Web Marketing facile per tutti

di Andrea Maggiolo

Prezzo: 19.00 Euro

Questo manuale spiega con parole semplici e chiare come creare un progetto di web marketing a basso budget e alta redditività.